#PastieraArabesque
la tradizione che si rinnova

Step 1

Prepara la base della frolla impastando tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto morbido. Avvolgi il composto nella pellicola e riponi in frigorifero per almeno 1 ora. Versa il latte in una casseruola, aggiungi il grano precotto e lo strutto o il burro. Grattugia la scorza di un limone non trattato e mescola bene gli ingredienti. Porta ad ebollizione a fuoco lento e mescola fino ad ottenere una crema densa e piuttosto rappresa (se preferisci un ripieno liscio e cremoso, puoi sminuzzare le bucce di grano utilizzando un frullatore ad immersione). Una volta pronta la crema di grano versala in una ciotola capiente e lascia intiepidire. Intanto lavora le uova con la ricotta setacciata, lo zucchero, la cannella e gli aromi, fino ad ottenere una crema piuttosto fluida e senza grumi. Unisci a questa crema il composto con il grano, mescola ed aggiungi i canditi. A questo punto, riprendi il panetto di frolla, tenendone un pezzo da parte che servirà per le losanghe. Stendilo aiutandoti con molta farina e rivesti lo stampo per pastiera del diametro di 30 cm. Versa il ripieno ottenuto fino a raggiungere i bordi della frolla.

Step 2

Con la pasta tenuta da parte ricava le losanghe con l’aiuto della Griglia Tagliapasta Arabesque. Posiziona i due pezzi della griglia tagliapasta l’uno dentro l’altro con la
scritta UP delle alette laterali rivolta verso l’altro.

Step 3

Spolverizza con della farina la superficie della griglia.

Step 4

Stendi un disco di pasta frolla su di un foglio di carta da forno. Solleva l’impasto arrotolandolo con il matterello. Posiziona la griglia sul foglio di carta e stendi la pasta sopra la griglia.

Step 5

Passa il matterello più volte sopra la griglia, in modo da tagliare la pasta in eccesso.

Step 6

Elimina la pasta in eccesso. Per facilitare la caduta dei ritagli puoi aiutarti con le mani o sbattere leggermente la griglia sul piano.

Step 7

Solleva la parte superiore della griglia impugnandola dalle alette laterali. Poni in congelatore per almeno 10 minuti.

Step 8

Rimuovi la pasta frolla dalla griglia e posizionala sulla crostata. Se la teglia è più piccola rifinisci i bordi con un coltello tagliando la pasta in eccesso.

Step 9

Utilizza i ritagli ottenuti con la pasta in eccesso per decorare il bordo della crostata utilizzando dell’uovo come collante. La crostata ora è perfetta per essere infornata!

Step 10

Inforna a 170° C, forno statico, per circa 90 minuti; il dolce deve cuocere lentamente e sarà cotto solo quando la superficie sarà ben dorata. Lascia raffreddare bene nello stampo. Una volta freddo, trasferisci il dolce su un cakeboard e decora con lo Zucchero a Velo Resistente all’Umidità. Per realizzare una decorazione perfetta posiziona la parte superiore della griglia tagliapasta con la scritta UP rivolta verso l’altro e spolverizza lo zucchero a velo su di se ottenendo in questo modo una decorazione unica ed originale.

Scopri le altre ricette

@decoracondolcezza

Share:
X